Meccanica Applicata alle Macchine

Cuscinetto

I cuscinetti sono dispositivi meccanici utilizzati per ridurre l’attrito tra due superfici in moto relativo, rotatorio o lineare. Un primitivo cuscinetto era già stato studiato da Leonardo Da Vinci, durante i suoi studi sull’attrito, ma è solamente sul finire dell’800 grazie a Friedrich Fischer, fondatore della FAG, Henry Timken, fondatore della Timken Company, Sven Gustaf …

Cuscinetto Leggi tutto »

Coppia (accoppiamento meccanico)

In Meccanica Applicata, due membri contigui tra loro in contatto e collegati in modo che ciascuno possa muoversi rispetto all’altro, conservando il contatto, formano una coppia (intesa come accoppiamento meccanico). I caratteri identificativi di una coppia meccanica provengono dalla natura, dalla geometria, dalle proprietà cinematiche e dinamiche di contatto degli elementi attivi. Le macchine sono …

Coppia (accoppiamento meccanico) Leggi tutto »

Leva

La leva è una macchina semplice capace di amplificare una forza grazie all’applicazione del principio dell’equilibrio dei momenti. È costituita da un’asta rigida (detta potenza), capace di ruotare di un certo angolo attorno ad un punto fisso, detto fulcro. Pertanto tale configurazione assegna alla leva 2 bracci, che sono anche indicati con i termini di braccio della potenza \((b_p)\) e braccio della resistenza \((b_r)\) …

Leva Leggi tutto »

Vincolo

Il contatto tra due membri di una coppia determina inevitabilmente dei vincoli: ad essi corrisponde la limitazione delle possibilità di moto relativo, ossia la diminuzione dei gradi di libertà. Ogni “condizione restrittiva” che limita le posizioni e/o le velocità di un sistema si chiama un vincolo. Queste “condizioni restrittive” sono espresse da equazioni e/o disequazioni (anche differenziali) …

Vincolo Leggi tutto »

Corpo rigido

Si definisce corpo rigido un corpo materiale ideale (teorico) tale che le distanze tra punti assegnati dello stesso corpo rimangano costanti durante il funzionamento. Ossia, ogni particella in un corpo rigido mantiene definita la distanza reciproca con le altre particelle del corpo stesso, oltre che essere individuata dal suo vettore posizione, che è costante in un sistema …

Corpo rigido Leggi tutto »

Motore elettrico

Un motore elettrico è una macchina di conversione elettromeccanica dell’energia (cioè capace di convertire l’energia elettrica in energia meccanica), costituiti da una parte fissa (statore) e da una parte mobile (rotore o slittore, a seconda che la macchina sia di tipo ruotante o lineare) separate da una piccola intercapedine di aria di spessore uniforme, chiamata traferro. Classificazione dei …

Motore elettrico Leggi tutto »

Torna su