Botanica

Racemo (botanica)

In Botanica, si definisce racemo (dal latino racemus) un tipo di infiorescenza non ramificata che si sviluppa lungo un asse principale di una pianta; in altre parole è lo sviluppo di fiori pedicellati (fiori con brevi steli floreali chiamati peduncoli) lungo un asse allungato e non ramificato ad intervalli regolari. In racemi indeterminati simili a …

Racemo (botanica) Leggi tutto »

Tessuto secretore

I tessuti secretori sono tessuti vegetali definitivi atti alla produzione di sostanze capaci di difendere la pianta da attacchi di patogeni attenuandone gli effetti o prevenendone l’azione. Si riconoscono tre strutture dei tessuti secretori: vasi laticiferi, canali secretori e peli secretori. Sono organizzati in modo molto variabile, possono essere interni o esterni alla pianta, comprendono singole cellule, …

Tessuto secretore Leggi tutto »

Sclerenchima

Lo sclerenchima (tessuto sclerenchimatico) è, assieme al collenchima, un tessuto vegetale definitivo (tessuto meccanico) presente esclusivamente nelle spermatofite. Questo tessuto conferisce elasticità, ed ha il compito di irrobustire ed irrigidire gli organi che hanno terminato la loro crescita. Le sue cellule possiedono una parete secondaria, cioè uno strato di parete all’interno della parete primaria, che frequentemente subisce un …

Sclerenchima Leggi tutto »

Collenchima

Il collenchima (tessuto collenchimatico) è un tessuto vegetale definitivo formato da cellule allungate e vive, con un grosso vacuolo centrale che preme il citoplasma contro la parete cellulare. Fa parte, insieme allo sclerenchima, dei tessuti meccanici. Si trova nelle piante superiori vascolari (spermatofite). Le cellule collenchimatiche si riconoscono facilmente in sezione perchè hanno una parete …

Collenchima Leggi tutto »

Tessuto meccanico

I tessuti meccanici sono una tipologia di tessuti vegetali definitivi che riescono, attraverso un ispessimento della parete cellulare, a opporre una forza contraria a sollecitazioni esterne provocanti fenomeni di piegamento, torsione e trazione. La rigidià dei tessuti vivi della pianta dipende dal turgore cellulare. Questo tipo di sostegno è sufficiente solo in organi molto piccoli e giovani, …

Tessuto meccanico Leggi tutto »

Periderma

In istologia vegetale, si indica con periderma l’insieme di tessuti tegumentali di origine secondaria che si forma in seguito all’attività del fellogeno. Le parti lignificate della pianta sono protette da un tessuto tegumentale secondario, il periderma, che si forma in seguito all’attività del fellogeno o cambio subero-fellodermico che produce: verso l’esterno il sughero, privo di spazi intercellulari, …

Periderma Leggi tutto »

Floema

Il floema, conosciuto anche come libro, è il tessuto di conduzione della linfa elaborata; è un complesso di tessuti vegetali con una triplice funzione: trasporto o conduzione, riserva e sostegno. Gli elementi di conduzione hanno una parete primaria che può essere ispessita ma mai lignificata. Si tratta però di una parete particolare in quanto vi sono plasmodesmi …

Floema Leggi tutto »

Tessuto conduttore

I tessuti conduttori sono tessuti vegetali definitivi complessi, cioè costituiti da più tipi cellulari. Comprendono lo xilema (o legno) e il floema (o libro, o tessuto cribroso). Il primo trasporta a lunga distanza la linfa grezza, costituita principalmente da acqua e soluti, dalle radici alle foglie, mentre il secondo trasporta la linfa elaborata, costituita da soluzioni acquose di sostanze …

Tessuto conduttore Leggi tutto »

Xilema

Lo xilema, detto anche legno (dal termine greco ξύλον xylon, che significa “legno”), è un tessuto vegetale presente nelle piante vascolari adibito alla conduzione della linfa grezza, cioè dell’acqua e dei soluti in essa disciolti dalle radici alle foglie. Gli elementi di conduzione hanno parete primaria rinforzata all’interno da ispessimenti di parete secondaria lignificata che impediscono …

Xilema Leggi tutto »

Tessuto tegumentale

I tessuti tegumentali sono una tipologia di tessuti vegetali definitivi, rappresentano l’interfaccia della pianta con l’ambiente esterno e perciò svolgono principalmente funzione di protezione. Si suddividono in primari, derivati da meristemi primari, e secondari quando originati dal cambio sughero fellodermico. Rivestono tutta la pianta ed hanno funzione di protezione. I tessuti tegumentali che rivestono le …

Tessuto tegumentale Leggi tutto »

Torna su