6 Novembre

  • 1153 – Trattato di Wallingford, fine della lotta di successione al trono inglese che aveva visto contrapposti per quasi vent’anni Matilda, figlia di Enrico I d’Inghilterra ed il cugino di lei Stefano di Blois. Stefano riconosce come suo figlio adottivo ed erede Enrico, figlio di Matilda e di Goffredo il Bello detto Plantageneto
  • 1528 – Il conquistador spagnolo Álvar Núñez Cabeza de Vaca, dopo un naufragio, diventa il primo europeo noto ad aver messo piede in Texas
  • 1617 – Viene firmato il Trattato di Madrid, che pone termine alla Guerra di Gradisca tra la Repubblica di Venezia e l’Impero Asburgico
  • 1659 – Italia: Terremoto della Calabria del 1659
  • 1789 – Papa Pio VI nomina Padre John Carroll come primo vescovo cattolico degli Stati Uniti
  • 1844 – A San Cristóbal, nella Repubblica Dominicana viene firmata la prima costituzione
  • 1869 – A New Brunswick (New Jersey), si disputa la prima partita ufficiale di football americano tra college
  • 1881 – Nasce l’Accademia Navale di Livorno
  • 1888 – Il presidente uscente democratico Grover Cleveland vince il voto popolare, ma perde nei collegi elettorali, a favore dello sfidante repubblicano Benjamin Harrison
  • 1892 – Italia: si svolgono le elezioni politiche generali per la 18ª legislatura del Regno d’Italia
  • 1900 – Il presidente uscente repubblicano William McKinley viene rieletto dopo aver sconfitto lo sfidante democratico William Jennings Bryan
  • 1904 – Italia: si svolgono le elezioni politiche generali per la 22ª legislatura
  • 1913 – Mohandas Gandhi viene arrestato mentre guida una marcia di minatori indiani in Sudafrica
  • 1917 – Prima guerra mondiale: finisce la terza battaglia di Ypres: dopo tre mesi di combattimenti selvaggi, le truppe canadesi prendono Ypres, in Belgio
  • 1918 – Viene proclamata la Seconda Repubblica di Polonia
  • 1928
    • Gli svedesi danno il via alla tradizione di mangiare i “pasticcini di re Gustavo Adolfo”, per commemorare il re
    • Il repubblicano Herbert Hoover vince con un ampio margine le presidenziali statunitensi, battendo il democratico Alfred Emanuel Smith
    • Grande eruzione dell’Etna: distrutta completamente Mascali
  • 1935 – Davanti alla sezione newyorchese dell’Institute of Radio Engineers, Edwin Armstrong presenta il suo lavoro “A Method of Reducing Disturbances in Radio Signaling by a System of Frequency Modulation” (“Un sistema per ridurre i disturbi nei segnali radio utilizzando un sistema di modulazione di frequenza)
  • 1941 – Seconda guerra mondiale: il leader sovietico Iosif Stalin fa un discorso alla nazione per la seconda volta in tre decenni di governo. Dichiara che, anche se 350.000 soldati sovietici sono stati uccisi fino a quel momento dai tedeschi, questi ultimi hanno perso 4.500.000 soldati (notizia falsa) e che la vittoria è vicina
  • 1942 – Seconda guerra mondiale: i resti della Divisione Folgore, in ritirata da El Alamein, si arrendono agli inglesi dopo aver distrutto le proprie armi rese inutili dall’esaurimento delle munizioni
  • 1956 – Il presidente uscente repubblicano Dwight D. Eisenhower viene rieletto sconfiggendo lo sfidante democratico Adlai E. Stevenson, in una riedizione delle elezioni di quattro anni prima
  • 1957 – Félix Gaillard diventa primo ministro di Francia
  • 1962 – Apartheid: l’Assemblea generale delle Nazioni Unite approva la risoluzione 1761 che condanna le politiche razziste di apartheid del Sudafrica, e chiede a tutti i membri dell’ONU di interrompere le relazioni diplomatiche ed economiche con la nazione
  • 1963 – Guerra del Vietnam: a seguito del colpo di Stato del 1º novembre e all’assassinio del presidente Ngô Đình Diệm, il leader golpista generale Dương Văn Minh prende la guida del Vietnam del Sud
  • 1965 – Inizio dei Freedom Flights: Cuba e gli Stati Uniti concordano formalmente per dare il via ad un ponte aereo per i cubani che vogliono andare negli USA (per il 1971 250.000 si avvalgono di questo programma)
  • 1971 – L’Atomic Energy Commission (AEC) testa la più grande esplosione sotterranea di una bomba all’idrogeno statunitense, nome in codice Cannikin, sull’Isola Amchitka nelle Aleutine
  • 1975 – Inizia la Marcia verde: 300.000 marocchini disarmati convergono sulla città meridionale di Tarfaya in attesa di un segnale del re Hassan II del Marocco per sconfinare nel Sahara Occidentale
  • 1985 – In Colombia, la guerriglia di sinistra del Movimento 19 aprile, prende il controllo del Palazzo di Giustizia di Bogotà, uccidendo complessivamente 115 persone, 11 delle quali sono giudici della corte suprema
  • 1991 – In Russia, a Mosca una folla di persone si riunisce in piazza Lubjanka, sede del KGB, e distrugge la statua del fondatore del servizio segreto
  • 1994 – Ad Asti e provincia, ad Alessandria e provincia, ad Alba e in una parte della provincia di Cuneo esonda il Fiume Tanaro, che allaga gran parte del loro territorio, causando oltre 70 vittime ed enormi danni
  • 1999 – Gli australiani votano per mantenere la regina britannica come loro capo di Stato
  • 2005 – La capitale della Birmania viene spostata da Yangon a Pyinmana, dal 27 marzo 2006 ufficialmente rinominata Naypyidaw (sede dei re)
  • 2012 – Il presidente uscente democratico Barack Obama vince le elezioni presidenziali sconfiggendo Mitt Romney
Torna su