27 Aprile

  • 33 – Possibile data della morte di Gesù, secondo i Vangeli sinottici.
  • 1124 – Davide I di Scozia viene incoronato re.
  • 1296 – Battaglia di Dunbar: Edoardo I d’Inghilterra sconfigge gli scozzesi.
  • 1521 – Ferdinando Magellano viene ucciso da nativi filippini.
  • 1565 – Filippine: la città di Cebu diventa il primo insediamento spagnolo.
  • 1667 – John Milton, ormai cieco e ridotto in povertà, vende per 10 sterline i diritti del suo poema epico Paradiso perduto.
  • 1805 – Prima guerra barbaresca: Gli Stati Uniti e le popolazioni berbere attaccano la città della Tripolitania Derna (episodio evocato nella parte dell’Inno dei Marines intitolata Shores of Tripoli).
  • 1840 – Londra: viene posta la prima pietra per l’edificazione del Palazzo di Westminster.
  • 1859 – Firenze: primo governo indipendente della Toscana dopo la partenza del granduca Leopoldo II di Lorena.
  • 1861
    • USA: il presidente Abraham Lincoln sospende il diritto dell’Habeas corpus.
    • Stati Confederati d’America: la Virginia Occidentale attua la secessione dalla Virginia.
  • 1862 – Guerra di secessione americana: le navi nordiste penetrano a New Orleans, sulla foce del Mississippi.
  • 1865 – La nave a vapore Sultana, con 2.300 passeggeri, esplode e affonda nel fiume Mississippi: 1.700 morti, in gran parte reduci unionisti della prigione di Andersonville.
  • 1901 – Italia, parte il Giro automobilistico d’Italia.
  • 1908 – Londra: inaugurazione della IV Olimpiade.
  • 1909 – Il sultano di Turchia Abdul-Hamid II viene esautorato; al suo posto sale il fratello Mehmet V (che morirà qualche mese dopo di lui). Alleato del Kaiser, verrà nominato Generalfeldmarschall del Regno di Prussia il 28 gennaio 1916 e dell’Impero di Germania il 1º febbraio 1916.
  • 1941
    • Seconda guerra mondiale: le truppe tedesche entrano ad Atene.
    • Seconda guerra mondiale: in una Lubiana ormai annessa all’Italia viene fondato il Fronte di Liberazione del Popolo Sloveno sulla base di un accordo tra comunisti, cristiano-sociali, liberali di sinistra ed intellettuali progressisti.
  • 1945
    • Il Völkischer Beobachter, il giornale ufficiale del Partito nazista, cessa le pubblicazioni.
    • Seconda guerra mondiale: sull’Altopiano di Asiago le truppe tedesche compiono una strage per rappresaglia, nota come Strage di Treschè Conca
  • 1950 – Gérard Blitz fonda l’associazione Club Méditerranée.
  • 1960 – Il Togo ottiene l’indipendenza dalla Francia.
  • 1961 – La Sierra Leone ottiene l’indipendenza dal Regno Unito.
  • 1967 – A Montréal (Canada) si apre l’Expo ’67.
  • 1973 – Omicidio di Vittorio Olivares, semplice dipendente presso gli uffici della compagnia aerea El Al di Via Bissolati, a Roma, ucciso da un terrorista legato a Settembre Nero.
  • 1981
    • Palermo, si conclude il primo congresso del Partito Socialista Italiano in cui il segretario viene eletto democraticamente, invece di essere designato dalla segreteria: Bettino Craxi viene riconfermato con il 74% dei voti.
    • La Xerox PARC presenta il mouse, la periferica del computer che aprirà le porte per le Graphical User Interface (GUI).
  • 1990 – Palestina: per protestare contro le invasioni dei nazionalisti ebrei nei luoghi sacri, vengono chiuse al pubblico per 24 ore la Basilica del Santo Sepolcro a Gerusalemme, le chiese di Nazaret e Betlemme e le Moschee della Roccia e di al-Aqsa.
  • 1992 – Nasce la Repubblica Federale di Jugoslavia, formata da Serbia e Montenegro dopo la secessione di Slovenia e Croazia.
  • 1997 – Andrew Cunanan uccide Jeffrey Trail: sarà il primo di cinque delitti fra cui, nel luglio successivo, quello in cui assassinò lo stilista Gianni Versace.
  • 1999 – Massacro di Meje: 375 civili uccisi dalle truppe serbe.
  • 2006 – New York, inizia la costruzione della Freedom Tower, edificio principale del nuovo World Trade Center della città.
  • 2014 – Città del Vaticano, Papa Francesco, con una solenne cerimonia in Piazza San Pietro, dichiara santi Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII, alla presenza del Papa emerito Benedetto XVI
  • 2018 – Il presidente nordcoreano Kim Jong-un incontra il presidente sudcoreano Moon Jae-in, divenendo il primo capo di stato nordcoreano a mettere piede in Corea del Sud dopo oltre 65 anni
Torna su