Traslazione

Si definisce traslazione l’atto di moto di un corpo materiale soggetto ad un’azione tale da provocare uno spostamento su di una traiettoria rettilinea. La traslazione costituisce un caso particolare di rotazione attorno ad un centro istantaneo di rotazione infinitamente lontano, situato in direzione perpendicolare a quella di traslazione. In altre parole è come se un corpo si muovesse su di una traiettoria circolare con raggio infinito.

  • Noto il moto del centro di massa, sono note anche le posizioni di tutti i punti perché le distanze sono fisse.
  • La traslazione è descritta da tre gradi di libertà, che corrispondono alle coordinate del centro di massa. In altre parole, il moto di traslazione di un corpo rigido ha tre gradi di libertà descritti dalle tre coordinate del vettore posizione del centro di massa.
Torna su