Codice di Atbash

Il codice di Atbash rappresenta una delle più antiche tecniche di crittografia; è un semplice cifrario a sostituzione monoalfabetica in cui la prima lettera dell’alfabeto è sostituita con l’ultima, la seconda con la penultima, e così via, “invertendo” l’ordine alfabetico delle lettere.

Nel moderno alfabeto italiano, si traduce in:

Testo in chiaro: a b c d e f g h i l m n o p q r s t u v z
Testo cifrato: Z V U T S R Q P O N M L I H G F E D C B A

Suddetto codice è riportato nella Bibbia come tecnica per la scrittura cifrata del nome di Babele. In esso la prima lettera (aleph) dell’alfabeto ebraico, costituito da 22 simboli, è sostituita con l’ultima (tau), la seconda (beth) con la penultima (sin) e così via; da queste quattro lettere è derivato il nome di Atbash (A con T, B con SH) per questo codice.

Torna su