Sensore

Un sensore è un dispositivo sensibile posto in contatto con la grandezza fisica, oggetto della misurazione, ovvero rappresenta l’elemento compatibile e capace di raccogliere informazioni dalla grandezza fisica nell’ambiente di misura. In altre parole, viene definito sensore uno strumento, o una parte di un sistema di misura, in grado di rilevare il valore di una certa grandezza. Risulta essere, quindi, l’elemento del sistema il cui comportamento è influenzato dalla variazione della grandezza da misurare.

Ogni sensore è generalmente sensibile a più grandezze ma la sua variazione di stato è decisamente più significativa in relazione ad una specifica grandezza per il quale è stato realizzato, le altre purtroppo producono variazioni di influenza indesiderate della grandezza da misurare.

È possibile considerare il sensore come un componente di un trasduttore, che acquisisce un segnale, o una grandezza fisica. Inoltre, una catena di misura può utilizzare anche più di un sensore generando così un sistema multisensoriale. I sensori possono interagire con il sistema di misura in modo diretto o a stimolo. Nel modo diretto il sensore è sensibile a una grandezza attributo intrinseco del sistema oggetto della misura: per esempio, una termocoppia è sensibile alla temperatura. Nel modo a stimolo il sensore è sensibile alla risposta del sistema oggetto di misura quando questo è stimolato da un’opportuna sorgente.

Torna su