Rete elettrica

Per rete elettrica si intende un sistema elettrico comunque complesso, realizzato utilizzando componenti elettrici, in cui circolano una o più correnti elettriche. In una rete elettrica si possono individuare diversi elementi topologici:

  • maglia: è un possibile percorso chiuso della rete elettrica;
  • ramo: è un tronco della rete elettrica, compreso tra due nodi, percorso da una sola corrente;
  • nodo: punto di confluenza tra tre o più rami.

Il sistema elettrico completo ed autonomo più semplice possibile è il circuito elettrico.

Reti elettriche in regime stazionario

La teoria dei circuiti elettrici si sviluppa come naturale e logica conseguenza della teoria dei campi elettromagnetici basata sulle equazioni di Maxwell, cioè di un sistema di equazioni differenziali alle derivate parziali, la cui soluzione presenta notevoli difficoltà.

Lo scopo è semplificare notevolmente la struttura matematica del problema utilizzando un modello idealizzato, denominato circuito elettrico, costituito da uno o più elementi concentrati (resistori, condensatori, induttori) ognuno dei quali rappresenta un aspetto della realtà fisica (presenza di fenomeni dissipativi, di campi elettrici e di campi magnetici).

Trattandosi di un modello (tra l’altro estremamente semplificato) il circuito elettrico non può ovviamente rappresentare tutti i fenomeni elettrici nella loro completezza, ne consente però una buona approssimazione nella stragrande maggioranza dei casi pratici.