Gilsonite

La Gilsonite, dal nome di Samuel Gilson che ne è stato il promotore a partire dal 1886, è un idrocarburo resinoso naturale storicamente scoperto nel bacino dello Uintah nel nord-est dello Utah e presente anche in Colorado, Iran e Colombia.

Questo asfalto naturale è simile ad un asfalto derivante dal petrolio ed è spesso chiamato asfalto naturale, asfaltite, uintahite o asfalto. La Gilsonite è solubile nei solventi aromatici e alifatici, così come nell’asfalto di petrolio. Grazie alle sue proprietà uniche, la Gilsonite viene spesso utilizzata per indurire i prodotti petroliferi più morbidi.

La Gilsonite si presenta come una sostanza lucida e nera simile nell’aspetto all’ossidiana minerale. È fragile e può essere facilmente ridotta in una polvere marrone scuro. Quando viene aggiunto al cemento bituminoso o all’asfalto caldo miscelato in produzione, la Gilsonite aiuta a produrre miscele per pavimentazione di stabilità e resistenza notevolmente maggiori.

gUsi ed applicazioni della Gilsonite

Controllo delle perdite di fluidi in condizioni di perforazione

Per molti anni, la Gilsonite è stata utilizzata nei giacimenti petroliferi come additivo nei fluidi di perforazione per combattere i problemi di instabilità di un pozzo, fornire lubrificazione (specialmente nei fori altamente deviati) e più recentemente come agente di colaggio per combattere la pressione differenziale.

Diversi studi e ricerche hanno ben documentato come la Gilsonite, opportunamente formulata, può ridurre drasticamente il pericolo di collasso del foro in sottosuoli contenenti argille sensibili all’acqua.

I prodotti a base di Gilsonite sono attualmente ampiamente utilizzati in soluzioni fangose o a base acquosa, a base di olio e sintetici. La mescolanza di Gilsonite si è dimostrata molto efficace in tutti i sistemi a base acquosa.

L’aggiunta di Gilsonite appositamente trattata ai fluidi di perforazione a base acquosa aiuta a ridurre al minimo il buco di perforazione stabilizzando gli attriti in terreni altamente permeabili riducendo la coppia e la resistenza. L’aggiunta di Gilsonite ai cementi per pozzi petroliferi riduce il peso in sospensione senza perdita di resistenza alla compressione e agisce come un efficace agente di colaggio e chiusura, per sigillare le fratture in formazioni deboli durante la cementazione.

Asfalto e pavimentazione stradale

La Gilsonite è utilizzata come agente per migliorare le prestazioni delle miscele di asfalto. Le mescole per pavimentazione modificate con Gilsonite si integrano perfettamente nella miscela di asfalto senza necessità di fresatura del manto stradale.

Gli asfalti modificati con Gilsonite hanno maggiore stabilità, ridotta deformazione, ridotta sensibilità alla temperatura e maggiore resistenza all’estrazione dell’acqua rispetto agli asfalti non modificati.

La Gilsonite viene anche utilizzata per realizzare sigillanti per pavimenti a base di solvente ed emulsione, e proprietà di resistenza agli agenti atmosferici.

Fonderia

La Gilsonite è combinata con carbone e altri ingredienti come additivo nelle sabbie da fonderia per assicurare maggiore qualità della parte stampata migliorando il rilascio dello stampo e la finitura complessiva delle fusioni metalliche.

Prodotti chimici

La Gilsonite si combina con molte altre sostanze chimiche e materiali che sfruttano le sue proprietà fisiche e chimiche uniche, per realizzare leganti e rivestimenti nei settori: metallurgico, del legno, refrattario e altri settori che ne possono sfruttare le proprietà caratteristiche.

Inchiostri e vernici

La resina di Gilsonite è ampiamente utilizzata come agente umidificante principale, per inchiostri e inchiostri per rotocalco. La resina di Gilsonite compete vantaggiosamente con le resine di idrocarburi a base di petrolio, le resine fenoliche e i resinati metallici, che possono essere completati o sostituiti in vari gradi.

I tipi speciali di Gilsonite chiamati Selects sono anche ingredienti standard nelle formulazioni di inchiostro nero e sono usati come additivi nelle vernici e nelle vernici asfaltiche.