Trasformazione a temperatura costante (isoterma)

Una trasformazione a temperatura costante (detta anche isoterma) è una trasformazione termodinamica certamente quasi-statica e si può pensare realizzata in un sistema pistone-cilindro in equilibrio termico con una sorgente. Essa è definita dall’equazione \(dT = 0\) ed è rappresentabile nel piano di Clapeyron, anche se il suo andamento dipende dall’equazione di stato f (p, v,T) = 0 che caratterizza il sistema. Osserviamo, inoltre, che, in base alla definizione:

\[c=\dfrac{\delta q}{dT}\]

il calore specifico di una trasformazione isoterma vale \(+\infty\) o \(-\infty\) a seconda che il calore q scambiato dal sistema sia positivo (energia somministrata al sistema) o negativo (energia somministrata dal sistema all’ambiente).

Torna su