Massa critica

Si definisce massa critica come la quantità di materiale fissile superando la quale si innesca spontaneamente una reazione nucleare a catena. In questa condizione, detta di criticità, nel caso della fissione nucleare il naturale decadimento radioattivo del materiale fissile determina l’avvio spontaneo di una reazione a catena che si autosostenta a partire dai neutroni rilasciati dai precedenti eventi o processi di fissione, con conseguente emissione di grandi quantitativi di energia e radiazioni ionizzanti.

Negli ordigni nucleari e nei reattori nucleari (per la produzione di energia elettrica) tale condizione è necessaria e sufficiente per il rispettivo funzionamento.