Energia elastica

Si definisce energia elastica l’energia potenziale immagazzinata a seguito della una deformazione di un oggetto elastico (solido o fluido); come ad esempio la compressione o lo stiramento di una molla. Rappresenta il lavoro compiuto dal corpo elastico dal momento in cui subentrano forze esterne a deformarlo geometricamente e a modificarne il suo stato di quiete.

In altre parole, nonostante la forza subita, il corpo elastico riesce sempre a ritornare alla forma geometrica antecedente alla deformazione (senza subire deformazioni macroscopiche permanenti), proprio grazie all’energia immagazzinata.

Torna su