Aberrazione della luce

L’aberrazione della luce  (detta anche aberrazione astronomica o aberrazione stellare) è un fenomeno che corrisponde con lo spostamento angolare della posizione osservata di un corpo celeste dalla sua posizione geometrica (ovvero alla la deviazione della direzione dei raggi luminosi provenienti da un corpo celeste), provocata dalla velocità finita della luce sommata al moto dell’osservatore e del corpo celeste. In particolare essa può essere distinta in:

  • aberrazione annua: componente indotta dal moto della Terra nel suo moto di rivoluzione attorno al Sole;
  • aberrazione diurna: componente indotta dal moto di rotazione diurna dell’osservatore solidale con la Terra;
  • aberrazione planetaria: consiste nello spostamento apparente della posizione celeste osservata di un corpo astrale prodotta dal movimento dell’osservatore e dell’effettivo moto del corpo osservato;
  • aberrazione secolare: provocata dal moto del sistema solare nello spazio (di solito ignorata).

La  somma delle tre componenti diurna, annua e secolare viene detta: aberrazione stellare (o astronomica).

Torna su