Diffusione molecolare

Si definisce diffusione molecolare la migrazione di molecole tra parti in contatto a diversa composizione, sia in miscele liquide o gassose, che nei solidi. La diffusione molecolare è una conseguenza dell’agitazione termica e tende a rendere, con il passare del tempo, omogenee le due parti della miscela originariamente disomogenee.

Per ognuna delle sostanze che compongono la miscela la diffusione avviene dalla zona di maggior concentrazione verso quella minore, a causa del maggior numero di molecole che attraversano una ideale superficie di interfaccia in questa direzione rispetto a quelle che l’attraversano in direzione opposta, fino a quando le concentrazioni sono uguali e ogni superficie è attraversata dallo stesso numero di molecole in entrambe le direzioni.

Torna su