Sclerenchima

Lo sclerenchima (tessuto sclerenchimatico) è, assieme al collenchima, un tessuto vegetale definitivo (tessuto meccanico) presente esclusivamente nelle spermatofite. Questo tessuto conferisce elasticità, ed ha il compito di irrobustire ed irrigidire gli organi che hanno terminato la loro crescita.

Le sue cellule possiedono una parete secondaria, cioè uno strato di parete all’interno della parete primaria, che frequentemente subisce un processo di lignificazione. La presenza di lignina altera le caratteristiche della parete secondaria che diventa più rigida, robusta e impermeabile.

Le pareti pectocellulosiche sono permeabili all’acqua e alle sostanze disciolte, mentre le pareti lignificate sono impermeabili: quindi, affinchè le cellule con parete lignificata possano scambiare tra loro acqua, nutrienti ed altre sostanze, alcune zone della parete primaria non sono rivestite dalla parete secondaria e formano dei “canali”, le punteggiature, attraverso i quali avviene il passaggio di sostanze tra cellule adiacenti. Al termine del processo di differenziamento, la maggior le cellule sclerenchimatiche muore ed il protoplasma degenera. I tipi principali sono: sclereidi (cellule brevi, a volte ramificate) e fibre (cellule lunghe, mai ramificate).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su