Perossisoma

Il perossisoma è un organello con attività ossidasica (prima conosciuto come microbody) separato dal citoplasma da una membrana e ubiquitario negli eucarioti.

Spesso, l’ossigeno molecolare serve come co-substrato dal quale viene in seguito prodotto il perossido di idrogeno (H2O2). Il nome del perossisoma, deriva infatti dalla produzione di quest’ultimo e dalla sua attività di scavenging. Questi organelli, svolgono un ruolo fondamentale nel metabolismo dei lipidi e nella conversione di specie reattive dell’ossigeno. I perossisomi sono coinvolti nel catabolismo di acidi grassi a catena lunga, acidi grassi a catena ramificata, prodotti intermedi di acidi biliari (in cellule epatiche), D-aminoacidi, e poliammine.

Una delle funzioni più conosciute nei perossisomi, è la riduzione di specie reattive dell’ossigeno, in particolare perossido di idrogeno. Sono inoltre coinvolti nella biosintesi di plasmalogeni, ad esempio, etero fosfolipiodi, essenziali per il corretto funzionamento di cervello e polmoni nei mammiferi. Contengono circa il 10% dell’attività totale di due enzimi (Glucosio-6-fosfato deidrogenasi e 6-fosfogluconato deidrogenasi) presenti nella via dei pentoso fosfati, fondamentale per il metabolismo energetico. Il convolgimento dei perossisomi nella sintesi di isoprenoidi e colesterolo negli animali, è tutt’ora oggetto di dibattito.

Torna su