Indice dei contenuti

Mesenchima

Il mesenchima può essere considerato il tessuto connettivo embrionale, molle e gelatinoso; si infiltra negli spazi tra gli organi primitivi e dentro gli organi stessi. Si forma per migrazione e aggregazione di cellule mesenchimali, derivanti dal mesoderma, ma anche dall’ectoderma e dall’endoderma. Queste hanno un nucleo allungato con cromatina diffusa e grandi nucleoli. Il citoplasma è scarso ed ha forma stellata, formando reti a maglie dove s’insinua un’abbondante matrice extracellulare poco fibrata. Queste cellule posseggono un’intensa capacità proliferativa e possono differenziarsi secondo linee molto diverse. Il mesenchima primitivo è denominato anche primario a cellule fitte, e da esso deriva il mesenchima secondario a cellule lasse, ricco di matrice amorfa e privo di fibrille.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram
Email

Ultimo aggiornamento il:

Aiutaci a migliorare questa voce