Membrana cellulare

La membrana cellulare , detta anche membrana plasmaticaplasmalemma o citomembrana, è un sottile rivestimento, con spessore compreso tra i 5 ed i 10 nm (50-100 Å), che delimita la cellula in tutti gli organismi viventi; è costituita da un doppio strato fosfolipidico che presenta proteine varie (circa la metà del peso secco), sia intrinseche (inserite nella membrana), che possono essere transmembrana (che attraversano completamente la membrana), sia estrinseche (aderiscono esternamente o internamente alla membrana, ma non la attraversano).

Alcune proteine di membrana possono essere coniugate con lipidi o carboidrati (lipoproteine e glicoproteine) e le loro funzioni sono di riconoscimento cellulare, di adesione cellulare o di adsorbimento di varie macromolecole: la parte polisaccaridica è detta glicocalice; in alcune situazioni funge da protezione meccanica e/o chimica; è presente anche del colesterolo che fluidifica la mobilità della membrana. La membrana cellulare ha diverse funzioni: barriera osmotica, mediatrice del flusso in entrata e uscita di materiali vari, mediatrice di interazioni cellula-cellula e cellula-matrice, registra e trasforma i segnali cellulari.

Specializzazioni della membrana cellulare

Le specializzazioni di membrana sono strutture specializzate che conferiscono alle cellule specifiche funzioni; sono presenti molto spesso sulla membrana citoplasmatica.

  • Polarizzazione: rappresenta la distribuzione asimmetrica degli organelli nella cellula o delle cellule nel tessuto: nei tessuti pluristratificati, come l’epidermide, gli strati hanno diverso aspetto con diverse funzioni e caratteristiche, per esempio lo strato basale è poligonale e possiede la capacità riproduttiva, mentre lo strato cheratinizzato è pavimentoso, composto da cellule morte e resistente allo stress. Nei tessuti semplici invece la polarizzazione consiste sia nella posizione asimmetrica degli organelli cellulari (ad esempio con i nuclei verso la parte basale) che nella divisione della membrana cellulare in tre domini: apicale (protezione, assorbimento, secrezione) laterale (adesione) e basale (adesione, secrezione, nutrimento), specie nelle cellule colonnari.
  • Microvilli
  • Ciglia
  • Stereociglia
  • Pliche basali
  • Cheratinizzazione
  • Giunzioni cellulari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su