Membrana basale

La membrana basale è la membrana che si trova al di sotto dello strato basale e che divide l’epitelio (o il tessuto muscolare, adiposo e nervoso) dal tessuto connettivo; ha molteplici funzioni: struttura di sostegno a cui le cellule epiteliali si ancorano, filtro molecolare a volte anche specializzato (filtro renale), barriera selettiva per il passaggio di cellule (i melanociti non possono attraversarla), induce la polarizzazione negli epiteli, induce e controlla la proliferazione ed il differenziamento cellulare, controlla la rigenerazione tissutale dopo una ferita, fa da substrato per le cellule in migrazione e fornisce nutrimento all’epitelio.

La membrana basale non si colora coi normali coloranti, ma bisogna usare la colorazione PAS che la evidenzia; la sua struttura è visibile solo al microscopio elettronico e si possono notare tre strati: lo strato lucido di circa 60 nm, lo strato denso (elettrondenso) di 30-100 nm ed infine lo strato reticolare di spessore indefinito, poiché va a fondersi con il tessuto connettivo sottostante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su